Errori più comuni degli italiani in inglese

04 Aprile 2017

Errori degli italiani in ingleseQuali sono gli errori comuni degli italiani quando parlano in inglese?

I più frequenti riguardano la trasposizione in inglese di forme sintattiche tipicamente italiane o l’uso non corretto di “false friends” o ancora la pronuncia sbagliata di alcune lettere.

Vediamo nel dettaglio dei casi specifici.

Buona lettura! 

 

 

Uso del verbo “to want” (volere)

In italiano si dice  “Volere che qualcuno faccia qualcosa”, in inglese “To want someone to do something”

Es. Mia mamma vuole che io studi l’inglese. In inglese questa frase non si traduce con My mother wants that I study English bensì con My mother wants me to study English. 

Uso del verbo “to agree” (essere d’accordo)

L’espressione italiana “Sono d’accordo” si traduce in inglese con “I agree” e non con “I am agree” perché agree è appunto un verbo e non un aggettivo. 

Uso del verbo “to pretend” (fingere)

To pretend è un “false friend”, non significa pretendere ma fingere!

To ask a question

Fare una domanda, in inglese, non si traduce con “to do a question” ma con “ask a question”

Uso del false friend “actually” 

Actually è un false friend, non significa “attualmente”, bensì “in realtà”

Uso del false friend “eventually” 

Eventually è un altro false friend molto utilizzato. Non significa “eventualmente” ma “alla fine”

Uso del present simple

Se si vuole indicare un’azione che si sta svolgendo nel momento in cui si parla, in questo caso non si usa il present simple ma il present continuous.

Es: non si dice I read right now ma I am reading right now

Uso del “prego”

A “Thank you” non si risponde in inglese con Nothing! Si dice “You are welcome”.

Pronuncia della “h”

La lettera “h” in inglese si sente, non è muta! 

 

Scopri i nostri corsi di lingua all’estero

Corsi di lingua all'estero

Contattaci per ulteriori informazioni: 

read-more-300x110-jpgdefinitivo

Facebooklinkedin