Il “plus” di una vacanza studio in famiglia

28 aprile 2017

Il valore della famiglia nella vacanza studio all'esteroLa scelta di stare in famiglia durante la vacanza studio all’estero permette di vivere un’esperienza a 360° e un’immersione linguistica e culturale.

Per queste ragioni è l’opzione che consigliamo ai nostri studenti in quanto, a qualsiasi età, è un’opportunità di crescita e arricchimento personale e, ovviamente, di pratica della lingua. 

 

 

 

 

 

 

Entrare a fare parte di una famiglia straniera, cosa significa?

Le famiglie ospitanti sono accuratamente selezionate dalla nostra organizzazione straniera referente e vantano anni di esperienza nell’alloggio di ragazzi internazionali. Sono quindi aperte e disponibili nei confronti degli studenti stranieri.

Va ricordato però che vivere all’estero significa entrare in contatto con un nucleo famigliare con altre abitudini e una cultura diversa, che non ha nulla a che vedere con quella italiana. Ciò richiede flessibilità e un grande spirito di adattamento. 

L’alloggio in famiglia prevede nella maggior parte dei casi il trattamento di mezza pensione con sistemazione in camera doppia, che viene condivisa con un coetaneo di altra nazionalità.  

Il ragazzo consuma la prima colazione e la cena in famiglia mentre per il pranzo, generalmente, gli viene dato un “packed lunch” (pranzo al sacco) oppure il pranzo viene consumato nella mensa della scuola.

Differenze culturali, a cosa bisogna essere pronti?

I motivi più comuni di lamentele e preoccupazioni tra gli studenti italiani riguardano “La pasta scotta”, “la moquette”, “l’assenza del bidet”… Le abitudini alimentari e di vita all’estero, anche nelle cose più semplici, sono diverse dalle nostre.

Ma è sufficiente armarsi di flessibilità e spirito di adattamento per far fronte a tante piccole differenze culturali e, allo stesso tempo, di curiosità per apprezzare le novità.

Il concetto di nucleo famigliare all’estero è meno tradizionale del nostro

All’estero, non è detto che famiglia significhi mamma, papà, figli. Un nucleo famigliare può essere composto anche da single, pensionati, coppie di separati…
Inoltre, al di fuori dell’Italia, la società è decisamente più multiculturale, rappresentata da persone di etnie e religioni diverse.

Vivere la routine della famiglia straniera

I figli all’estero non sono trattati come dei “principini”, come spesso succede in Italia. Lo stesso trattamento spetta allo studente italiano, a cui può capitare di non essere al centro di tutte le attenzioni. 

Vivere in una host family significa entrare nella normale routine della famiglia straniera e richiede di sapersi adattare a regole, atteggiamenti, abitudini ed uno stile di vita che possono essere completamenti diversi dal proprio quotidiano in Italia.

Una visione del mondo più ampia

Le differenze culturali che vengono sperimentate all’estero costituiscono un bagaglio prezioso per la vita. Consentono di avere una visione del mondo più ampia e un atteggiamento flessibile ed elastico. 

La maggior parte dei nostri studenti vive esperienze indimenticabili nella famiglia straniera, con cui rimane in contatto anche per molto tempo dopo la vacanza studio. 

 

Vuoi scoprire le nostre vacanze studio all’estero?

read-more-300x110-jpgdefinitivo 

Contattaci per ulteriori informazioni: 

read-more-300x110-jpgdefinitivo

 

Facebooklinkedin