Importanza inglese nel CV

20 novembre 2015

curriculum-vitae-per-lavorare-allesteroChi di voi non ha mai dovuto scrivere un curriculum vitae? Tra un lavoro e l’altro, in cerca di una professione migliore e più soddisfacente, la maggior parte di noi ha dovuto almeno una volta nella vita scrivere un cv. Qualunque sia il formato scelto, l’importanza della lingua inglese è indiscussa: vediamo allora insieme come redigere una presentazione che faccia risaltare al meglio tutte le competenze e professionalità acquisite negli anni.

Il primo consiglio? Scrivete un curriculum vitae specifico per ogni annuncio di lavoro al quale rispondete. Potete avere un format di base da aggiornare e modificare volta per volta in base a ciò che viene richiesto per la posizione lavorativa alla quale vorrete candidarvi: in ogni caso evitate di inviare massivamente il vostro cv per non risultare anonimi. Cercate sempre di mostrarvi per quello che siete, non mentite sui vostri studi o sulle vostre capacità, ma cercate di andare fuori dal coro per far sì che chi riceva la vostra candidatura si soffermi su ciò che potete offrire. Un’idea? Inviare un cv classico in italiano ed uno in lingua inglese. Nella maggior parte delle offerte di lavoro infatti è richiesta la conoscenza di un’altra lingua: dimostrare praticamente la vostra capacità linguistica non potrà che essere recepito positivamente. Che rispondiate via email o tramite un curriculum vitae cartaceo l’altro aspetto fondamentale da evitare è la prolissità. Scrivete un cv mirato, evidenziando quanto le vostre capacità siano quelle richieste e dimostrandovi idonei per quella posizione lavorativa: fatelo, ma fatelo con una buona capacità di sintesi. Un’idea originale in questo caso è il curriculum infografico: in poche pagine, e con un solo colpo d’occhio le risorse umane potranno farsi un’idea di voi e di ciò che avete fatto. Di cosa si tratta? Di un cv strutturato da immagini, grafici e simboli: ogni sezione è ben strutturata e contiene all’interno le vostre informazioni. Anche in questo caso l’importanza della lingua inglese è fondamentale. Potreste ad esempio inviare un classico cv e allegarne uno grafico in lingua inglese: chi lo riceverà sarà colpito dalla vostra creatività e dalla vostra intraprendenza.

Un curriculum vitae che si rispetti deve ovviamente contenere tutte le informazioni necessarie affinché chi lo legga possa capire se quel posto di lavoro potrà essere adatto a voi. Studi, esperienze, corsi, master e capacità tecniche devono evincersi chiaramente così come le vostre conoscenze linguistiche. Per questo curate con attenzione la sezione dedicata alle lingue. Chi ha certificazioni che attestino ciò deve inserirle così come vanno inserite tutte le esperienze all’estero che sono state fatte. Elencate allora brevemente se avete partecipato a scambi culturali, progetti Erasmus, se avete trascorso un periodo in un paese straniero e perché lo avete fatto o se seguite un corso in Italia: chi legge il vostro cv potrà capire fattivamente il vostro livello ad esempio di lingua inglese o altre lingue. Aver viaggiato o aver vissuto all’estero è inoltre un aspetto molto considerato perché prova tangibile della motivazione a migliorare, un aspetto importante che chi cerca un candidato tiene molto in considerazione.

Un ultimo consiglio? Metteteci la faccia. Nel vostro curriculum vitae inserite allora anche una vostra fotografia, scegliendo quella che, professionalmente parlando, vi rappresenti al meglio. Ultima, ma non per importanza, la lettera di presentazione. Dovrà essere breve, di impatto e coerente con la posizione lavorativa per la quale vi state candidando: è qui che vanno motivate le vostre intenzioni per far comprendere a chi la riceve che siete davvero interessati a quel lavoro. Qualora fosse molto importante la conoscenza della lingua inglese o di altra lingua, il consiglio è quello di scriverla proprio nella lingua richiesta. Allora, siete pronti a scrivere il vostro cv perfetto? Noi di MB Scambi Culturali vi auguriamo un grande in bocca al lupo.

 

Scopri il nostro programma di studio e lavoro e parti subito:

Partenze individuali

Facebooklinkedin