Nuova Comunicazione a tutti i nostri studenti attualmente all’estero

20 marzo 2020

Il Direttore di MB Scambi Culturali Davide Bresquar

Cari studenti exchange e cari genitori

Vi invio una ulteriore comunicazione perché questa settimana è stata molto difficile e mano a mano che il tempo scorre anche le Americhe si preparano a vivere quello che in italia è ormai, normalità; la quarantena di tutte le attività.

Si sta diffondendo molta incertezza a causa delle posizioni diverse tenute da ciascuna famiglia e anche tra le varie organizzazioni. Alcune delle domande che mi vengono poste:

–       Dovrei restare o dovrei rientrare?

–       Che succede se la mia famiglia ospitante non vuole più ospitarmi?

–       Per quanto tempo dovrò restare in quarantena?

La paura si sta diffondendo perché l’incertezza aumenta. Non si sa per quanto tempo le scuole restano chiuse, non si sa quando riprenderanno le normali attività. Ma su questo ho suggerito di guardare a chi come la Cina la quarantena la sta finendo per avere dei riferimenti su quanto questo durerà.

I distretti di Canada e Stati Uniti stanno reagendo in maniera difforme e non coordinata come è ovvio che sia in questo momento così come certe famiglie si precipitano a far rimpatriare i figli mentre altre mi pregano di far restare i loro ragazzi.

La nostra filosofia è sempre stata quella di far partire tutti e farvi vivere una splendida esperienza e anche ora vi ascolteremo al meglio delle nostre forze.

Credo sia importante in questi momenti focalizzarsi sulla propria situazione. Quello che vi aspetta ragazzi è un periodo di quarantena durante il quale molte delle vostre attività verranno limitate. La scuola, le attività all’aperto saranno ridotte se non eliminate. Sarete quindi confinati in spazi cui non siete abituati ma vi prego di pensare che questo sta accadendo in tutto il mondo.

Avete visto il video di Bill Gates al TED girato nel 2015. Aveva previsto (non è stato il solo, c’è anche un episodio dei simpsons che ne parla) che una delle crisi peggiori sarebbe potuta arrivare dalla contaminazione data da un virus. Non siamo preparati a fronteggiarla in modo adeguato, soprattutto da un punto di vista dell’organizzazione e non ci siamo per niente abituati. E’ una cosa nuova e fa paura.

Quello che vi può aiutare a decidere sul da farsi è proprio chiedervi. Sto bene in questa famiglia? Sto bene nel posto dove sono, perché quelle saranno le relazioni che avrete nelle prossime 4 settimane, forse più. Questo secondo me dev’essere quello che vi guida nella vostra scelta.

Le lezioni le potete fare online nella maggior parte dei casi ma se non vi piace dove siete ospitati allora valutate seriamente il da farsi. Un cambio famiglia anche se non è escluso sarà più difficoltoso.

Come ho già detto le misure di contenimento danno i loro effetti come abbiamo visto in Cina stanno già uscendo dalle case, stanno tornando alla normalità, hanno zero casi di contagio. Quindi se ci sono riusciti loro ci riusciremo anche noi.

Purtroppo la decisione di rientrare non è agevole e non è sicura a mio avviso. Anche se alcuni collegamenti sono garantiti da Alitalia e KLM e Lufthansa non posso escludere che dobbiate fare una quarantena al vostro arrivo in Italia. Inoltre se mostrate segni di contagio (febbre e tosse) potrebbe essere che non vi permettono di partire (quasi sicuramente).

Come sempre siamo aperti ad ascoltare le vostre richieste ed offrire il nostro supporto dove possibile.

Un caro saluto e per quanto strano vi possa sembrare cercate sempre di cogliere il lato positivo in ogni circostanza, anche questa è una grande esperienza di crescita e vi aiuterà nella vostra vita.

L’essere umano è il più adattabile di tutti, usate questa nostra caratteristica, anche una montagna insormontabile se scalata un passo alla volta diventa una piacevole escursione.

 

Davide Bresquar

AMD, MB Scambi Culturali srl

 

PRENOTA LA CONSULENZA GRATUITA

LE PROPOSTE MB ALL’ESTERO

Per Informazioni
Scrivi a info@mbscambi.com

 

Facebooklinkedin